ANNO dei BORGHI | Le STRATEGIE

Robert Piattelli
18 Mag 2017
10:50 - 11:50
BOLOGNA, PINACOTECA NAZIONALE VIA BELLE ARTI, 56

ANNO dei BORGHI | Le STRATEGIE

A seguito della Direttiva emanata dal Ministro Franceschini il 2 dicembre 2016, il 15 di febbraio 2017 ha visto l’avvio dell’Anno dei Borghi.

Nell’ ambito della direttiva sono previste 4 azioni fondamentali: la creazione di un Atlante dei Borghi Turistici Italiani, la costituzione di un Comitato dei Borghi, l’individuazione di una serie di azioni da inserire all’interno della progettualità del Piano Strategico del Turismo e infine l’individuazione di alcuni Borghi che già hanno dato avvio a progettualità concrete di turismo sostenibile e che possono rientrare nel progetto di digitalizzazione nazionale condotto dal Mise.

Inoltre è prevista l’uscita di un calendario di iniziative ed eventi degli eventi di interesse turistico-culturale di rilievo nazionale e/o internazionale che si svolgeranno, tra aprile e dicembre 2017, all’interno dei Borghi italiani.

Un preciso segnale che segue l’Anno dei Cammini del 2016, una strategia di valorizzazione del patrimonio diffuso in tutta la Destinazione Italia.

I Borghi, grazie al proprio capitale umano, il paesaggio, la cultura, gli attrattori enogastronomici, anche secondo i redattori del Piano Strategico di Sviluppo del Turismo 2017 – 2022, sono una delle principali direzioni su cui investire per raggiungere gli obiettivi di creazione di valore economico, tenuta e manutenzione dei patrimoni dei territori.

Tavola rotonda moderata, con
Gianni Bastianelli
Direttore Esecutivo Agenzia Nazionale del Turismo ENIT

Claudio Bocci
Direttore Federculture

Alessandra Bonfanti
Responsabile Nazionale Piccoli Comuni Legambiente

Filippo Donati
Presidente Nazionale Assohotel

Fiorenza Pascazio
Direttivo Borghi Autentici d’Italia
Sindaco di Bitetto [Bari]

Fernando Tomasello
Responsabile Dipartimento Cultura UNPLI  – Unione Nazionale Pro Loco d’Italia

Coordina
Robert Piattelli
Co-founder BTO Educational